Mondialità 2015

Udo Surer_1_001
Incontro testimonianza con Udo Surer. Non un semplice incontro, ma una preziosa testimonianza all’interno del percorso di formazione che il gruppo dei giovani e degli educatori stanno svolgendo in preparazione della VI edizione della settimana di mondialità che quest’anno si svolgerà in Galilea e che avrà come tema conduttore IL PERDONO.

Udo ha coperto in Toscana l’amara verità su suo padre, sottoufficiale nazista responsabile degli eccidi più orribili perpetrati dalle SS in Lunigiana.

Di fronte alla profonda incredulità dei fatti dopo aver indagato a fondo sul passato di suo padre e dopo aver avuto conferma dei crudeli gesti compiuti, Udo ha intrapreso un vero e proprio percorso di riconciliazione nei confronti dei parenti delle vittime e della comunità di Fivizzano in Lunigiana. In un articolo pubblicato di recente Surer rilascia al giornalista: “E’ stato terribile, ma anche una catarsi. Io non avevo e non ho colpe, certamente. La nemesi storica è inammissibile. Però sentivo e sento ancora oggi su di me la responsabilità di ciò che è accaduto e dunque ho deciso di fare qualcosa”

E’ di questa responsabilità e di questa volontà a “fare qualcosa” che ci parlerà Udo