La cattedra dei non credenti

La prima Cattedra dei non credenti.

All’esperienza della Cattedra dei non credenti è legata una delle frasi più celebri di Carlo Maria Martini: «… Ciascuno di noi ha dentro di sé un non credente e un credente che ci parlano dentro, che si interrogano a vicenda». Queste parole furono pronunciate durante il primo incontro.

La sera del 17 novembre 1987 prese avvio quella che è stata probabilmente una delle intuizioni più caratterizzanti l’episcopato di Carlo Maria Martini a Milano: la Cattedra dei non credenti. La quasi totalità degli interventi pronunciati nei 50 incontri di cui si composero le 12 edizioni sono pubblicati nel primo volume dell’Opera Omnia.

Nel percorso multimediale è disponibile l’audio – rimasto sempre inedito – dell’intervento di Massimo Cacciari di quella prima serata.

Intervista a Massimo Cacciari, filosofo.
Massimo Cacciari racconta la sua collaborazione con il cardinale Martini nel progetto della “Cattedra dei non credenti”, dall’idea originale da cui scaturì la loro relazione.

 

Massimo Cacciari: “Le ragioni del non credere”, Milano 17 novembre 1987.

Download Attachments