La Via 16 dicembre

PRENDERSI UNA PAUSA                            (Lc 3, 10-18) Sembra quasi che la liturgia ci voglia offrire una pausa. I temi dell’Avvento (impegno, preghiera, carità) si fermano per lasciar posto al tema della gioia. Domenica “in laetare” viene detta infatti quella di oggi. … Continua

La Via 2 dicembre

SANTA LEGGEREZZA (Lc 21,25-28.34-36) Inizia il tempo di Avvento e ci aspetteremmo parole più dolci. Parole che parlino sì di attesa, ma l’attesa trepida di qualcosa di piacevole. O l’attesa emozionata dell’amato che attende l’amata. In fondo non dobbiamo prepararci … Continua

La Via 25 novembre

 NON DI QUESTO MONDO   (Gv 18,33-37).   La notte ha decisamente il suo fascino. Per molti, tutti forse, difficile da cogliere perché fortunatamente è il tempo del riposo. Come faremmo senza il riposo notturno? Ciò non toglie che nella notte … Continua

La Via 18 novembre

 TRA L’ANSIA E LA FEDE         (Mc 13,24-32)  L’anno liturgico va verso la sua conclusione e la liturgia ci propone un testo evangelico che ha già il sapore di Avvento. Nel senso, evidentemente, del modo originario di intendere l’Avvento: un tempo, … Continua

La Via 11 novembre

 TUTTO                   (Mc 12,38-44) C’è da restare sorpresi se si fa caso a quante volte ritorni l’avverbio tutto nei Vangeli di queste domeniche. Qualche settimana fa c’era il giovane ricco a cui Gesù disse di vendere tutto quello che aveva. … Continua

La Via 4 novembre

LA  DOMANDA                              (Mc 12,28-34).   C’era bisogno di una bussola, di un criterio interpretativo, di un punto prospettico da cui guardare tutti i precetti che la legge di Israele imponeva. Seicentotredici regole che disciplinavano ogni campo dell’agire. Ma qual’ … Continua

La Via 28 ottobre

 UN GRIDO                               (Mc 10,46-52)_   C’è un forte simbolismo in questo episodio della guarigione del cieco. Il simbolo è lui stesso, quest’uomo che non vede finchè Gesù non gli apre gli occhi. Egli è seduto e mendicante. E grida. … Continua

La Via 21 ottobre

 FIGLI di ZEBEDEO                            (Mc 10,35-45).   A dirlo così suona quasi come un insulto. Una specie di appellativo negativo. Effettivamente, prima di diventare santi, i figli di Zebedeo nel Vangelo non è che abbiano fatto una gran bella figura. … Continua

La Via 14 ottobre

 IL CENTUPLO                   (Mc 10,17-30). Gesù incontra un uomo ricco e l’esito di quell’incontro lo conosciamo tutti. Una persona per bene, corretta, fedele ai comandamenti. Un uomo che Gesù ama e glielo fa capire con uno  sguardo. Ma è incapace di … Continua