Omelia domenica 24 giugno

Ciascuno di noi è chiamato a diventare profeta, a diventare segno là dove vive, a essere almeno un po’ trasparenza di Dio.
Mi viene in mente il sospiro di Mosè che, commentando il fatto che alcuni profetizzavano senza suo permesso, sognava: «fossero tutti profeti i figli d’ Israele!».
Non sono i meriti a renderci tali ma la disponibilità.

Offriamola.
don Umberto

 

 

 

 

 

 

Download Attachments